Attualità

L’addio di Trump ad UNESCO: accuse di “anti-Istraelian bias”

Correva l’anno 1945 quando la potenza statunitense firmava la costituzione dell’UNESCO. Una firma che comportò un’erogazione di finanziamenti pari quasi a 83 milioni e mezzo di dollari l’anno. Tuttavia queste cifre a 5 zeri sono negate all’UNESCO da ben sei anni, un finanziamento bloccato che oggi sfiora un debito di 500 milioni. Debiti saldati o
Continua a leggere

Fare i conti con il passato: il Kurdistan

Il 13 ottobre di quasi un secolo fa, una storica disfatta segnava di fatto la fine di un impero. In quello che gli inglesi chiamerebbero turning point, questa data aprì un periodo pieno di cambiamenti che tuttora si stanno verificando. Si tratta della fine dell’Impero Ottomano, che non comprendeva la sola Turchia, ma numerosi altri
Continua a leggere

Un passo indietro per milioni di donne: la non più libertà sul “birth-control”

Un colpo ai diritti civili e riproduttivi, in nome di una pericolosa nozione di libertà Lo scorso venerdì 6 ottobre l’amministrazione Trump ha inferto un altro duro colpo ai diritti civili delle donne esplicitamente, dei gruppi LGBT per le possibili conseguenze, ed indirettamente di tutti i cittadini potenziali vittime di discriminazione. Il Department of Health
Continua a leggere

UNA CANZONE PER I MORTI: STRAGE A LAS VEGAS

La strage di Las Vegas che ricorda il più alto numero di vittime mai visto

LA STRAGE A LAS VEGAS: Con 59 vittime e 537 feriti, Stephen Paddock, 64 anni, scrive il più sanguinoso dei capitoli delle sparatorie negli Stati Uniti d’America compiendo una vera e propria strage in pochi minuti. Alle 20:08 ora locale, Paddock apre il fuoco dalla sua camera d’hotel su migliaia di spettatori posizionati davanti al
Continua a leggere

Hammerstein: quando l’ostinazione diventa un pregio

essere ostinati: un pregio o un difetto?

Essere ostinati: un pregio o un difetto? Sebbene questa qualità, buona o negativa che sia, abbia assunto un’accezione negativa, presenta numerose controversie. Pochi giorni fa ricorreva un anniversario particolare e insolito. La nascita di un grande uomo politico e militare: Kurt Von Hammerstein, generale dell’esercito tedesco nel periodo imperiale, capo di stato maggiore sotto la
Continua a leggere

Leggere tra le righe- Le “riforme” dell’Arabia Saudita e le loro controversie

Le riforme dell'Arabia Saudita e le loro controversie

Ieri, Re Salman, dell’Arabia Saudita ha sollevato il “ban” che vedeva l’Arabia Saudita come unico paese al mondo a proibire alle donne di poter conseguire la patente di guida. Non vi è alcun bisogno di dire quanto questa notizia abbia sollevato l’umore internazionale. Infatti, dopo notizie sempre meno incoraggianti che vedono la Corea del Nord
Continua a leggere

Editorialiopinioni a 360°

Un’Italia a due velocità

Riflessioni durante un viaggio in treno

Treno Alta Velocità Freccia Argento 8303 delle ore 8.05, in partenza da Termini e diretto a Lecce. Il treno fermerà a: Caserta, Benevento, Foggia, Barletta, Bari Centrale, Brindisi. Salgo e trovo il mio posto, per fortuna ho prenotato in anticipo e sono riuscito a prendere il singolo. Il vagone è strapieno di valigie, occupano tutto
Continua a leggere

“Don’t stop believin’ “ in questa calda estate

"Don't stop believin' " una canzone come colonna sonora delle vacanze. Ed un’estate piena di buoni propositi

Ci sono canzoni che rimangono incise nel cuore, oltre che nei dischi. Brani che faranno da sottofondo, come una colonna sonora ai nostri ricordi. Sono abbastanza convinto che i “Journey” quando nel 1981 scrissero “Don’t Stop believin’ “ non pensassero a quello che sarebbe successo anni dopo. Inciso: ho una piccola preferenza, la versione originale
Continua a leggere

Dell’amore e del silenzio

Riflessioni sulla strage di Orlando

Non tutte le stragi sono uguali a quanto pare. Questo si era già capito guardando le diverse reazioni agli attacchi di Parigi e a quelli di Ankara. Ciò che c’è di nuovo è che abbiamo capito che quello che differenzia una tragedia da un’altra non è la vicinanza geografica o culturale tra il nostro paese
Continua a leggere

Cult

Picasso in Italia: arte e biografia si fondono in un personale Classicismo

L’artista spagnolo si racconta per la prima volta in forme e temi per lui nuovi, confidando allo spettatore le pagine nascoste della sua vita.

oto per aver avviato una delle più celebri avanguardie artistiche come il Cubismo, Picasso mostra la personalità di un artista completo e ricorre, durante la sua carriera, ad una molteplicità di tecniche e stili. In occasione del centenario dalla visita in Italia, le Scuderie del Quirinale ospitano le opere del pittore spagnolo nel decennio che
Continua a leggere

“Dunkirk” di Nolan: 9 su 9

Recensione di "Dunkirk", il nono film diretto da Nolan, che ci racconta la storia a modo suo.

Non sarà il genere di tutti e per tutti, ma obiettivamente Dunkirk è un film stupefacente da molti punti di vista. Il primo aspetto che risalta è che, nonostante si tratti di un film di guerra, non si veda una goccia di sangue – o quasi – un must di Nolan (vedi la faccia di
Continua a leggere

Dolce tramonto di un imperatore

Il successo immediato, le grandi pellicole del periodo della Nuova Hollywood e poi l'avvio verso un dolce tramonto. Anche gli imperatori tramontano, anche i più grandi. Anche Robert De Niro. Che è stato il più grande di tutti.

Gli hanno infilato i guantoni da box, perché doveva interpretare Jake La Motta. E lui ha vinto due veri incontri a Brooklyn. Gli hanno dato la parte di Don Vito Corleone, e lui ha imparato in sei mesi il dialetto siciliano. Gli hanno detto di interpretare un ex galeotto (in “Cape fear”, 1992). Lui si
Continua a leggere