Tag Archives: referendum

Il nuovo volto della Turchia: il popolo ha detto “evet” al presidenzialismo di Erdogan

In un Paese dove vengono ormai da anni soffocati il dissenso e i diritti umani, il popolo turco ha dato il via libera alle riforme costituzionali di Ankara che esautorano il parlamento e accentrano i poteri nelle mani del presidente

L’ hanno chiamata ‘vittoria di misura’, sul filo di lana. Nonostante la percentuale – tutt’altro che schiacciante – del solo 51,3% dei consensi, il Sì popolare alle riforme costituzionali varate dal governo di Ankara consegna ormai definitivamente, e in forme più che legali, i pieni poteri nelle mani di un solo uomo. Recep Tayyip Erdogan
Continua a leggere

La vittoria del No e le dimissioni di Matteo Renzi

Il "No" ha vinto al referendum costituzionale e si apre una fase di profonda incertezza nel Paese, iniziata con le dimissioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi

Domenica 4 dicembre si è tenuto l’atteso referendum sulla riforma costituzionale voluta dal governo Renzi. Il no ha vinto con il 59,1%, contro il 40,9% del sì. L’affluenza è stata altissima, dato assai raro in un referendum italiano, e si è fermata al 65,47% (dati Ministero dell’Interno). Si è votato di più al nord che
Continua a leggere

Corsa all’ultimo voto: Renzi alla Nuvola di Fuksas

Renzi parla del referendum del prossimo 4 dicembre nel corso dell'incontro tenuto alla Nuvola di Fuksas

‘Arriva un punto in cui chi fa politica deve provarci’: queste le parole del premier Matteo Renzi all’incontro svoltosi nella modernissima Nuvola di Fuksas all’EUR in cui il Presidente Del Consiglio ha provato a convincere gli ultimi indecisi a segnare la casella del SI sul quesito referendario. Ed è proprio il quesito che l’ha fatta
Continua a leggere

Tutte le sciocchezze dell’Economist sul referendum

L’articolo dell’Economist in cui viene spiegato per quale motivo gli italiani dovrebbero votare no al referendum del 4 dicembre è confuso, incoerente e pregno di benaltrismo e le motivazioni con cui sono arrivati a questa conclusione dimostrano una scarsissima conoscenza non solo della riforma, ma soprattutto del sistema istituzionale e politico italiano. La rivista parte dal presupposto
Continua a leggere