Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Noi siamo ciò che facciamo ripetutamente. L’eccellenza, quindi, non è un’azione, ma un’abitudine”, così diceva il noto filosofo greco Aristotele. Da sterile aforisma a legge di vita, si può: non possiamo accettare che essere cittadini si esaurisca nell’esercizio di determinati diritti e doveri. Essere cittadini, dobbiamo pretendere comporti per noi stessi e per la società che ci circonda, per la nostra cultura, le nostre tradizioni, il nostro patrimonio ambientale, artistico, culturale, un sentito, interiorizzato e costante impegno perché il nostro contributo possa diventare fondamentale per la cura ed il mantenimento di tutto ciò che è “comune”.

Questi principi guidano i progetti e l’azione di LabGov – Laboratorio per la Governance dei beni comuni, nato dalla collaborazione fra l’Università LUISS Guido Carli e Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà. L’ambizioso obiettivo delle azioni promosse da LabGov è quello di promuovere e sperimentare i principi di gestione condivisa dei beni comuni e di cittadinanza attiva.

Cittadini e Amministrazione Pubblica possono, insieme, cambiare il volto delle nostre città e società.

Fedeli a questo intento, il prossimo 26 giugno, i Labgovers, si propongono di realizzare, per il secondo anno consecutivo, un evento che prende il nome di “ReinventAda +”, sulla scia di “ReiventAda”, il primo evento di rigenerazione condivisa di Villa Ada tenutosi il 25 ottobre dello scorso anno, e lo faranno insieme a La Calzoleria, circolo di promozione sociale e culturale della capitale (situato in via Prenestina, 28). Tutto ciò sarà reso possibile dal prezioso sostegno della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Già in occasione del primo intervento i tantissimi giovani presenti, si sono presi cura del Tempio di Flora, dedicandosi alla pulizia, cura e manutenzione del sito, con l’obiettivo di ripristinare nel tempo la antica funzione di luogo di incontro e scambio culturale del Tempio. Il successo di ReinventAda, il sorprendente eco positivo e l’interesse manifestato da parte delle maggiori testate giornalistiche nazionali, oltre che da numerosi cittadini ed associazioni che hanno interagito con LabGov, ha indotto i ragazzi a riproporre l’evento, con l’obiettivo di affiancare all’opera di rigenerazione e cura del Tempio, un momento di animazione culturale che possa coinvolgere quanti più soggetti possibili e riportare nel Tempio di Flora, l’arte in tutte le sue forme.

Prenderà vita “Intimismi”, con musica dal vivo a cura di due gruppi indipendenti della scena romana: “Marcello e il mio amico Tommaso” e “Luca Bertelli”. Ci sarà anche un’esibizione di live painting a cura dell’artista Lorenzo Properzi di Urban Decorations.

Dal mondo LUISS arriva il contributo del prof. Sebastiano Maffettone che farà una reading sui temi della giustizia globale.

L’intenzione è infatti quella di realizzare un recupero del luogo non solo in senso ‘estetico’ ma anche culturale, con iniziative e attività culturali che possano riportarlo davvero in vita. L’idea è quella di avviare, a partire dalla manifestazione principale, con il sostegno delle Istituzioni, una serie di eventi che comprendano iniziative culturali, artistiche, ludiche e musicali, con carattere di continuità e di inclusività, volti alla protezione, conservazione, riqualificazione e manutenzione di beni comuni urbani, per garantire e migliorare la loro fruibilità e qualità.

L’esperienza, nel lungo periodo, dovrebbe rappresentare il punto di partenza per innescare una virtuosa alleanza tra società civile ed Istituzioni. LabGov si propone di realizzare una “cabina di regia” che coordini ed agevoli una collaborazione stabile tra i vari soggetti attivi nell’area, ponendosi da tramite tra i referenti amministrativi, i cittadini e le associazioni impegnate sul territorio. In linea con questi propositi, durante il pomeriggio verrà presentato un Patto di Collaborazione che rappresenterà la base di riferimento per tutte le future collaborazioni.

L’evento vedrà la partecipazione, tra i tanti ospiti, di Giovanni Lo Storto, Direttore Generale Università Luiss Guido Carli e dell’On. Michela di Biase, presidente della Commissione Cultura, politiche Giovanili e Lavoro dell’Assemblea capitolina.

Con l’auspicio che “ReinventAda+” non rimanga un episodio isolato, ricordiamoci che reinventarsi non significa diventare diversi da ciò che siamo, ma far emergere ciò che veramente siamo.

A seguire il programma dell’evento:

[badge style=”red”]Ore 14.00[/badge] Inizio Attività

  • Allestimento e Rigenerazione del Tempio

[badge style=”red”]Ore 16.00[/badge] Arrivo autorità e Ospiti

[badge style=”red”]Ore 17.00[/badge] “Una proposta per la Governance condivisa di Villa Ada”

  • Saluto di apertura di LabGov
  • Presentazione Patto di collaborazione
  • Presentazione Manuale per il Placemaking
  • Reading prof. Sebastiano Maffettone

[badge style=”red”]Ore 17.30[/badge] Momento di animazione culturale “Intimismi”

  • Live Painting a cura di Lorenzo Properzi di Urban Decorations
  • Musica a cura di La Calzoleria con:
    • Marcello e il mio amico Tommaso
    • Luca Bertelli

[badge style=”red”]Ore 19.30[/badge] Termine dell’animazione culturale

Saranno ospiti di ReinventAda+ l’On. Michela Di Biase, presidente della Commissione Cultura, Politiche Giovanili e Lavoro dell’Assemblea Capitolina, Giovanni Lo Storto, Direttore Generale Università LUISS Guido Carli, e Agnese Micozzi, Assessore Cultura, Grandi Eventi, Turismo, Relazioni Internazionali Municipio II di Roma Capitale.

Per maggiori informazioni seguite la pagina Facebook di LabGov e l’account Twitter @LabGov, o visitate il nostro sito www.labgov.it.

[label style=”grey”]Questo articolo è stato scritto da Roberta Natale, gruppo LabGov[/label]

 

Share:

administrator

Edizione web | 360° - Il giornale con l'Università intorno