Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Sono abbastanza convinto del fatto che chi ha inventato il proverbio “il buongiorno si vede dal mattino” si riferiva proprio alla cucina e al fatto che se una cena è buona, lo si vede dal principio.

Non è vero, non ho mai pensato una cosa del genere, però mi pare abbastanza plausibile e per questo, da ora in avanti, fino a prova contraria, ne sarò abbastanza convinto.

Ad ogni modo, quando parlo di principio, parlo degli antipasti, ed il mio antipasto preferito sono le bruschette. Non sto pensando alle bruschette al pomodoro, sacrosante, certo, ma anche piuttosto comuni. Penso a delle bruschette più articolate, più “trionfali”.

Ve ne proporrò tre.La prima è a base di ricotta e cipolle, la seconda a base di mascarpone e zucca e, per finire, patè d’olive e prosciutto crudo.

La prima.

Sarebbero preferibili le cipolle di tropea, ma se non le trovate non è un problema. Tagliatele a striscioline molto sottili, il più sottile possibile, e fatele appassire in un tegame con un filo d’olio. Successivamente, aggiungete un bicchiere d’acqua e, un po’ alla volta, man mano che si asciuga, aggiungete altra acqua fino a che le cipolle non diventano molto tenere (cosa che può richiedere anche 4\5 bicchieri d’acqua). A quel punto, salate, pepate a piacere e sfumate con un mezzo bicchiere di vino rosso, così da avere un effetto caramellato. A quel punto prendete delle fette di pane, bruschettate nel forno, spalmate un velo di ricotta, filo d’olio, e adagiate le cipolle.

La seconda.

Comprate della zucca sottolio. Se volete fare gli splendidi, acquistate la zucca intera, tagliatela a fettine sottili, bollitele in abbondante acqua salata per un paio di minuti, tiratele fuori e grigliatele. A questo punto, spalmate un velo leggero di mascarpone sul pane, pepate, filo d’olio e adagiate la zucca. Guarnite con un po’ di menta.

La terza.

Questa è la più semplice di tutte. Basta acquistare del patè d’olive (verdi o nere, a vostro piacimento), e del prosciutto crudo dolce tagliato sottile, quasi stracciato. Spalmate sul pane il patè ed adagiatevi un paio di fettine di prosciutto.

Level pro: comprate qualche carciofino sottolio, tagliatelo in quarti e ponetelo tra il velo e le fettine.
Level pro pro: oltre al carciofino, aggiungete anche dei pomodorini datterini, precedentemente (poco) conditi.

Facili e veloci.
E pure buone.

 

 

 

Share: