Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Bianco si sporca subito. Rosa fa troppo principessa. Nero è banale. E oro proprio NO! Chi di voi non lo ha pensato almeno una volta nella scelta del colore dello smartphone più venduto di tutti i tempi? Ebbene, c’è un’importantissima novità: da oggi, infatti, l’iPhone si tinge di rosso. Come mai, vi chiederete? La motivazione è più profonda di quanto possiate pensare. Non si tratta infatti di una semplice scelta stilistica. Si tratta invece di una collaborazione, più di preciso di una ormai lunga collaborazione con “(Product) Red”, conosciuta anche come (Red): un’organizzazione no-profit il cui obiettivo principale è quello di dare un contributo per la lotta all’Aids in Ghana, Ruanda, Lesotho, Sudafrica, Zambia, Kenya, Tanzania e Swaziland.

Quest’organizzazione nasce nel 2006 da un’idea innovativa di Bobby Shriver e Bono Vox: non è semplice beneficenza, ma un modello economico tutto nuovo in cui da una parte c’è (Red) che si occupa di destinare una parte dei profitti delle vendite al Global Fund, nato appositamente per la lotta contro l’Aids, e dall’altra ci sono le aziende partner, che invece attraverso le vendite forniscono capitale, guadagnando in immagine e, ovviamente, in vendite. “Da quando è iniziata la nostra collaborazione con (Red) dieci anni fa, i nostri clienti hanno contribuito in maniera significativa alla lotta contro la diffusione dell’Aids tramite l’acquisto dei nostri prodotti, dall’iPod (Product) Red Special Edition fino alla odierna famiglia di prodotti Beats e accessori per iPhone, iPad e Apple Watch” ha dichiarato Tim Cook, Ceo di Apple.

E le collaborazioni sono tantissime. Basta dare uno sguardo al sito internet per averne un’idea: si va dalla vodka Belvedere fino ad arrivare alla Vespa. Marchi importanti, dunque, che hanno scelto di dare un forte sostegno a questa campagna, come Armani che ha collaborato più volte con quest’organizzazione lanciando ad esempio orologi e occhiali da sole. O anche colossi come Windows, Dell, Gap e Converse.

http://www.vespa.com/dam/jcr:5cafaf48-2226-41f0-90cb-e13deb35f7f7/3ok.jpg

Insomma, un’iniziativa che ha riscosso un enorme successo, soprattutto grazie all’idea innovativa che c’è alla base del progetto: cambiare le modalità con cui si attua la beneficenza. E i risultati lo dimostrano: da quando il progetto è stato avviato sono stati raccolti più di 465 milioni di dollari, andando ad impattare così sulla vita di oltre 90 milioni di persone. Un modo completamente nuovo di dare un contributo alla lotta contro l’Aids che si mischia allo shopping: adesso non avete più scuse.

Share:

editor

Caporedattore Lifestyle Web per l'A.A. 2017/2018