Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Ogni anno, passato il Natale dei pranzi infiniti e dei parenti riuniti, la maggior parte dei giovani italiani si trova ad affrontare con vari livelli di angoscia l’annosa domanda: “Che si fa a Capodanno?”. Per i pochi previdenti organizzatori che prenotano in anticipo baite in montagna, casali tra le colline o serate in discoteca, ci sono orde di ritardatari cronici che, illuminati dall’idea geniale il 30 dicembre, scoprono che ormai è troppo tardi. Ma sia che si appartenga all’una che all’altra categoria in ognuno di noi si cela, molto nascosto o meno, un po’ di astio per questa serata e per i festeggiamenti tradizionali ad essa collegati.

È proprio a questa nostra piccola parte ribelle e pigra che si è rivolta a festa parodia ideata su Facebook da quattro ragazzi: “Capodanno alternativo all’Autogrill di Rovigo”, il nome dell’evento. Il post di presentazione della serata recita:

“Stanchi del solito e noioso Capodanno? Quest’anno volete trascorrere il 31 dicembre in modo davvero originale? Vieni con noi all’autogrill. Cibo fantastico da autostrada. Potremo fare il trenino tutti insieme con musica a palla sul piazzale. Lascia i tuoi amici fighetti in qualche tristissima disco, vieni con noi all’Autogrill! Costa solo il pedaggio autostradale!”.

Il simpatico evento-scherzo ha riscosso un successo enorme tanto che la pagina conta più di 43mila interessati e 20mila partecipanti, ed è proprio qui che comincia la parte più comica dell’intera vicenda. Vista l’enorme adesione infatti, le forze dell’ordine, allarmate, hanno convocato in questura due degli organizzatori, Giorgia Furlanetto e il fidanzato Fulvio Cavicchi, con tanto di successiva conferenza stampa per diffidare gli entusiasti aderenti dal proseguire oltre con la festa, i due hanno ovviamente spiegato la natura surreale e scherzosa dell’evento ma la raccomandazione di non partecipare rimane. La stessa Furlanetto ha scritto un post per annunciare la cancellazione dell’evento e per scoraggiare eventuali irriducibili.

Scorrendo i vari post degli interessati sulla pagina non sembra che tutto questo abbia però funzionato: appuntamenti, consultazioni sul miglior panino dell’Autogrill per il cenone, chiamate a raccolta di amici;  C’è da scommettere che, se per la maggior parte si tratta solo di allegri burloni, qualche curioso che si trovi a passare dalle parti dell’Autogrill Adige est decida davvero di passare a dare un’occhiata.

Share: