Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

1. Non avrai altra casa al di fuori di me

Sarà stata dura trovare casa a Roma, ma in realtà, nessuno vi ha detto, che l’Università diventerà la vostra nuova casa! Passerete qui gran parte del vostro tempo e la cosa non è che sia proprio bruttissima basta considerare l’aula chiesa  come un grande salone e la zona dei distributori come la cucina.

2. Luiss Style

Jeans con risvoltino e camicia azzurra per lui. Micheal Kors e pellicce da orso polare  per lei.

Ecco alcune parole chiave dello stile del Luiss Style ma non temete: nella vita potete anche ispirarvi ad Angelina Jolie e Brad Pitt ma sotto esame diventeremo tutti molto simili a Jhonny Deep, ovviamente quello dell’ultima apparizione a Venezia.

3. La giornata della matricola

Tranquilli, non è il paese dei balocchi! Verrete sommersi da una quantità di gadget ed informazioni su ogni tipo di attività (giornali, tv, radio, associazioni, squadra di basket e di calcio, lezioni di salsa e palestre) tanto che a fine giornata capirai di avere il calendario pieno da settembre 2015 fino al prossimo, omettendo d’inserire lezioni ed esami.

4. Associazioni, associazioni ovunque!

Quante sono? Pare che la mente umana non sia in grado di calcolarle. Fatto sta che li riconosci subito: si muovono in gruppo (non come un branco ma più come quelle grandi famiglie con 5 mogli 20 figli e 30 nipoti), escono insieme, si fidanzano tra loro  e hanno una o più associazioni nemiche (e se ti fidanzi col nemico è subito Romeo e Giulietta!).

5. Presidential Election

L’anno prossimo ritorneranno le elezioni: voterete per eleggere i rappresentanti degli studenti non per l’elezione del presidente, ma vi assicuro che ci saranno momenti in cui le due cose vi sembreranno confondersi fino a somigliarsi. Facebook pululerà di inviti ad eventi e post strappalacrime su quanto i candidati siano delle persone favolose da votare; saremo tutti amici e un po’ nemici, tutti vi chiameranno per ricordarvi (qualora non ve ne foste accorti dai mille banchetti posizionati al bar) che in quei giorni si voterà e le persone che conosci ti daranno santini elettorali di nascosto come una mazzetta in piena Mafia Capitale.

6. “Vabbè ma tanto alla Luiss vi comprate gli esami”

Preparatevi a sentire questa frase da ogni persona che conoscete. Il trucco per non reagire in modo violento sta nel non pensare a tutte le ore (night&day) in aula studio, alle prove intermedie, ai lavori di gruppo con il voto, agli esami scritti, orali oppure scritti e orali. A questo punto immaginate una valle di unicorni rosa e:

  1. Sorridete cinicamente
  2. “Fidati, non è così”
  3. Gli unicorni sono spariti, attaccate!

7. “Scusa il badge?”

Diventerà la vostra nuova metà, il vostro LuissPassaporto. Vuoi prendere la navetta a Parenzo? Badge! Vuoi prenderla a Romania? Badge! Vuoi entrare all’università? Badge! Vuoi tornare a Parenzo con la stessa navetta con cui sei arrivato poco fa a Romania? Badge!   Insomma, se lo dimentichi a casa, forse è meglio tornare a prenderlo.

8. Il Gran Ballo

Manco avevate fatto il test e già sapevate del Gran Ballo Luiss. Anzi, sfido che qualche ragazza non abbia addirittura già scelto cosa mettere studiando accuratamente tutti gli outfit negli album fotografici degli ultimi 4 anni. In quella settimana  la Luiss si dividerà in tre categorie:

-l’entusiasta: parlerà sempre del ballo e chiederà a tutti se partecipano chiedendo dettagli sull’abito, l’acconciatura,i gioielli e la preparazione;

-l’assente: andrà via da Roma il giorno prima del ballo ritirandosi nella sua casa al mare dopo lo stress degli esami;

– lo snob (categoria più a rischio): mostrerà un ghigno di sufficienza quando gli chiederete se parteciperà al ballo e risponderà che non è certo di venire, che infondo il biglietto costa molto e che già paga troppo l’università. Proprio lui, arriverà in limousine con 30 accompagnatrici e 100 camerieri che lo circondano con bottiglie di Belvedere e razzetti.

9. Piazza Istria is the new centro del mondo

Non importa dove abitate, con chi avete preso casa e quanto ci mettete per arrivare a Piazza Istria. Questo posto diventerà il vostro nuovo centro del mondo, dove tutta la Luiss si riunisce in serale (escludendo i periodi degli esami dove ci si trasferisce direttamente in aula chiesa).

10. Cogliete ogni occasione

La Luiss vi offrirà una quantità infinita di occasioni per crescere, fare esperienza, conoscere e imparare: coglietele tutte! Studiate e raggiungete i vostri obiettivi, perché non c’è niente di più bello della soddisfazione che si prova nel farlo, ma non dimenticate mai di divertirvi: state vivendo gli anni più belli della vostra vita con amici che rimarranno tali anche dopo l’Università. Non siate mai stanchi di scoprire e di provare, di collezionare ricordi fantastici nella cornice di una delle città più belle del mondo.

In bocca al lupo a tutti e.. benvenuti alla Luiss!

Share:

author