Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Breve riflessione di un nostro redattore sulla Giornata mondiale contro il femminicidio

Il 25 Novembre è stata la giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne ma mai come oggi, ci si sente in dovere di ribadire un concetto importante.

Non è l’istituzione del reato penale di femminicidio che può contrastare un fenomeno sempre più dilagante, quantomai più diffuso mediaticamente, come quello della violenza di genere. Non è neanche il ricorso a brutali pene corporali, come suggeriscono ciclicamente voci di popolo dopo alcuni episodi particolarmente violenti.

Il reato di femminicidio non è una soluzione perchè esistono già i reati di omicidio e aggressione e quindi come potrebbe cambiare la situazione attuale, inserendo quella che, di fatto, non sarebbe altro se non un’aggravante dei suddetti reati? Per quanto riguarda le pene corporali, non reputerei necessaria la discussione sull’inutilità di queste pratiche (rimando, in questo senso, al “Surveiller et punir” di Michel Foucault e al “Dei delitti e delle pene” di Cesare Beccaria) dal momento che sono anche vietate dal dettato costituzionale (art.13 e art.27). Ciò che più si avvicina ad un ottimo metodo per combattere questa problematica sociale è la propaganda massiccia degli ultimi mesi per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema tramite affissione di manifesti per le strade delle città e pubblicità in televisione e sui social network.

Certamente non è una soluzione nemmeno questa (potrebbero conferire il premio Nobel per la pace agli ideatori di queste campagne, se così fosse), ma permette di individuare il punto fondamentale attorno al quale bisognerebbe lavorare: la prevenzione. L’inefficacia di queste iniziative è dovuta al fatto che possono senz’altro informare il pubblico, ma non educarlo. Ed è proprio questo che serve. Ciò che manca infatti non è come punire un uomo colpevole di violenza nei confronti di un’esponente del gentil sesso, bensì l’educazione, fin da bambini e con continuità, alla sacralità dell’essere umano in genere e, in particolare, della donna.

frase scritta donne Giornata mondiale per leliminazione della violenza sulle donne

Share:

editor

Vicedirettore Web per l'A.A 2017/2018. Responsabile Social per l'A.A 2016/2017. Caporedattore Attualità per l'A.A 2015/2016.