Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Italia 3 su 4

La Juventus cala il tris a Barcellona, la Lazio ferma il Club Bruges, l’Atalanta sbanca la Johan Cruijff Arena, l’Inter non riesce a vincere in casa con lo Shakhtar Donetsk.

È dalla stagione 2003-2004 che quattro squadre non arrivavano agli ottavi di Champions League, un digiuno che dura 17 anni. Il sogno non si avvera a causa del pareggio dell’Inter, escluso anche dall’Europa League.

Juventus prima classificata nel suo girone, Lazio ed Atalanta seconde. Lunedì 14 dicembre i sorteggi degli ottavi. Pericolo Atletico Madrid per i bianconeri, allarme rosso per Lazio ed Atalanta che rischiano Bayer, PSG, City e Liverpool.

Lazio – Club Bruges: 2-2

Nel primo anticipo della sesta giornata di Champions League la Lazio, pur tremando con una traversa al 47’ st dei Belgi, passa il turno e approda agli ottavi della massima competizione europea. Una brutta Lazio, stanca e che gioca principalmente di rimessa va in vantaggio con Correa, che viene pareggiato dopo pochi minuti da Vormer. La squadra di Inzaghi ritorna in vantaggio con un gol su rigore di Immobile e sul punteggio di 2-1 si gioca in 11 contro 10 tutto il secondo tempo. La tenacia della squadra belga sfiora l’impresa, pareggiando prima con Vanaken e prendendo poi una traversa con il giovane de Ketelaere in chiusura di partita. I biancocelesti approdano agli ottavi che mancavano dal 2000, passando il turno da imbattuta con quattro pareggi e due vittorie. Immobile è il calciatore italiano che ha segnato in più partite consecutive: nove.

Zenit – Borussia Dortmund: 1-2

Classifica Gruppo F:

Borussia Dortmund 13
Lazio 10
Club Bruges 8
Zenit 1

Barcellona – Juventus: 0-3

Una di quelle imprese che nessuno si aspetta: i Bianconeri vincono il loro girone battendo il Barça al Camp Nou. Ronaldo con una doppietta contro il rivale di sempre Messi spedisce la sua squadra in paradiso e manda i blaugrana all’inferno. Partita molto tattica e sbloccata da un rigore dubbio, poi il gol di Mc Kennie (secondo gol consecutivo) e la doppietta di Cr7 che chiude i giochi. Una squadra italiana non vinceva al Camp Nou da addirittura diciassette anni (Barcellona-Juventus 1-2). Pirlo finalmente trova la sua Juve: rete inviolata e tris di gol. Mai in pensiero Buffon, unico spettatore non pagante di serata.

Dinamo Kiev – Ferencvaros: 1-0

Classifica Gruppo G:

Juventus 15
Barcellona 15
Dinamo Kiev 4
Ferencvaros 1

Ajax – Atalanta: 0-1

L’Atalanta, per il secondo anno consecutivo, approda agli ottavi di Champions League. I nerazzurri vincono ad Amsterdam per 0-1. La squadra di Gasperini ha fatto una partita tatticamente perfetta, non dando mai la possibilità agli olandesi di andare al tiro in porta. Poi, complici l’espulsione di Gravenberch e un Ajax completamente all’attacco, al minuto numero 40’ st, in contropiede Muriel, appena entrato, sigla il gol dello 0-1, decisivo per la qualificazione dei bergamaschi, terza squadra italiana a raggiungere il posto tra le sedici più forti d’europa. Per una sera le liti tra Gomez e Gasperini vengono messe da parte e inizia la festa in casa Atalanta.

Midtjylland – Liverpool: 1-1

Classifica Gruppo D:

Liverpool 13
Atalanta 11
Ajax 7
Midtjylland 2

Inter – Shakhtar Donetsk: 0-0

La più brutta delle partite per l’Inter, che non accetta il regalo del Real Madrid, vincente in casa con il Gladbach. Il destino ancora una volta era in mano dei giocatori dell’Inter che, per l’ennesima volta in questa stagione, buttano per aria una qualificazione a tratti sembrata impossibile e, allo stesso tempo (visto il risultato di Madrid) vicinissima. Male i nerazzurri, sottotono, che non riescono a fare un gol in due partite agli ucraini (ne hanno presi dieci in totale dai tedeschi). Nerazzurri ultimi nel girone e, quindi, fuori anche dall’Europa League.

Real Madrid – Borussia Mönchengladbach: 2-0

Classifica Gruppo B:

Real Madrid 10
Borussia Mönchengladbach 8
Shakhtar Donetsk 8
Inter 6

Share: