Contatti

Viale Romania, 32 - 00196 Roma - Italy

Sentiti libero di contattarci!

Crotone-Parma:2-1

La sfida salvezza (prima partita tra queste due squadre in qualsiasi campionato o coppa) la vince il Crotone, decide Junior Messias, che fino al 2018 giocava in Serie D e come secondo lavoro faceva il fattorino. Il Crotone in questo campionato quando è andato in vantaggio ha portato sempre punti a casa, quando è andato in svantaggio ha sempre perso. Momentaneamente lascia l’ultimo posto in classifica e tira un sospiro di sollievo. Il Parma rimane invece senza vittorie da 5 partite (3 pareggi e 2 sconfitte).

Juventus-Fiorentina:0-3

La Juventus è la squadra contro cui la Fiorentina ha sia perso più match (78) che subito più gol (266) in Serie A, ma spesso i dati restano tali e alcuni episodi condizionano pesantemente il match, come in questo caso l’espulsione di Cuadrado dopo il primo quarto d’ora di partita. Bianconeri che conducono il gioco, ma i Viola in contropiede ne fanno 3 e Prandelli vince finalmente la sua prima partita da allenatore della squadra toscana, coi torinesi che dal canto loro possono recriminare 2 rigori solari. Doppia beffa per i piemontesi che, prima nel pomeriggio con la sentenza del tribunale sportivo perdono i 3 punti a tavolino con il Napoli e devono rigiocare la partita, e poi vengono travolti in casa contro i rivali di sempre. Sembrava finito il momento no della vecchia signora, invece la prima sconfitta in campionato rimette tutto in discussione. Terzo gol consecutivo per Vlahovic e vittoria che mancava dal 25 ottobre, ora con la sosta si possono riorganizzare le idee e tentare la scalata vista la grande vittoria che da animo.

Hellas Verona-Inter:1-2

L’Hellas non vince una partita ufficiale con l’Inter dal 9 Febbraio 1992 (1-0). Una papera di Handanovic rischiava di far passare un brutto Natale a tutta la squadra ma grazie ad un gol di Lautaro Martinez (gol che mancava dal 22 novembre contro il Torino) e un gol di Skriniar vincono la settima partita consecutiva e portano i nerazzurri in paradiso. Gli scaglieri sembravano già in vacanza, senza il solito pressing e tantomeno la solita difesa solida. Classifica che nonostante tutto non da pensiero a mister Juric.

Bologna-Atalanta:2-2

Il Bologna non vince contro l’Atalanta da 10 partite (8 sconfitte e 2 pari). Fa tutto la dea prima va sul 2-0 poi si fa raggiungere. Gasp sicuramente non contento del risultato, si fa rimontare due gol da Mihajlovic e non riesce ad allungare sulla Lazio e ad avvicinare la zona Champions. Bologna bravo a recuperare il risultato in extremis.

Milan-Lazio:3-2

La Lazio non ha mai vinto 2 volte di fila a San Siro nella sua storia. Un Milan cinico e una difesa dei biancocelesti imbarazzante concede i 3 punti ai rossoneri. La decide Theo Hernandez che sfugge dalla marcatura di Luis Alberto e segna al 92’ il gol vittoria. Una partita vera, fisica, aperta a ogni risultato. Milinkovic e Cahlanoglu regalano calcio, accarezzano il pallone come fossero a cena con la fidanzata e la corteggiassero per la prima volta. Milanesi prime e sosta più tranquilla per i ragazzi di Pioli. Inzaghi perde terreno sulla corsa alla Champions, ma la prestazione dice altro. È tornata la Serie A.

Napoli-Torino:1-1

Tra Napoli e Torino il risultato più ricorrente è 0-0 (23 volte) tuttavia questo risultato mancava dal 1995. Il Torino strappa un prezioso punto in ottica salvezza, il ritiro punitivo non è servito ai partenopei che con parecchi infortunati fanno una prestazione deludente.

Roma-Cagliari:3-2

Di Francesco ha affrontato la Roma da allenatore 10 volte senza mai riuscire a vincere (7 sconfitte e 3 pareggi). Torna alla vittoria la squadra di Fonseca, tre gol e Cagliari archiviato, inutile la doppietta di Joao Pedro che con questi due gol fa diventare la squadra capitolina la sua vittima preferita. Rimandato il 50º gol in Serie A di Simeone. Terzo posto per Dzeko e co. -7 dalla vetta.

Spezia-Genoa:1-2

Ballardini è l’allenatore del Genoa per la quarta volta in carriera. La cura Baallardini funzione e il grifone alla prima partita con il nuovo allenatore tornano alla vittoria nello scontro diretto per la salvezza con gli spezini. Rossoblù che lasciano l’ultimo posto in classifica.

Sampdoria-Sassuolo:2-3

Berardi ha fatto solo 2 triplette in Serie A, entrambe contro la Sampdoria. Il Sassuolo vuole l’europa, tris ai doriani che hanno dato parecchi problemi a diverse squadre di alta classifica, ma i neroverdi che dell’intensità fanno la loro maggiore virtù spezzano il gioco della Samp sul nascere. Buoni 3 punti in ottica Europa League.

Udinese-Benevento:0-2

Il Benevento è la squadra che ha segnato più gol da calcio d’angolo (5), l’Udinese d’altro canto non ha ancora subito gol su palla inattiva. La Strega per la prima volta nella sua storia vince due partite cnsecutive in Serie A, e per la prima volta è nella parte sinistra della classifica a -3 dal fratello di Pippo (Simone). La squadra di Inzaghi quest’anno sembra andare verso una tranquilla salvezza. Friulani che tornano sulla terra e interrompono la loro striscia di risultati positivi.

Classifica Serie A:

1) Milan 34
2) Inter 33
3) Roma 27
4) Sassuolo 26
5) Napoli 25 (una partita in meno)
6) Juventus 24 (una partita in meno)
7) Atalanta 22 (una partita in meno)
8) Lazio 21
9) Hellas Verona 20
10) Benevento 18
11) Sampdoria 17
12) Udinese 15
13) Bologna 15
14) Fiorentina 14
15) Cagliari 14
16) Parma 12
17) Spezia 11
18) Genoa 10
19) Crotone 9
20) Torino 8

Share: