In attesa di Federer, Nishikori batte Murray

IMG_9764.JPG

Pronti partenza via, un nuovo inizio ma in realtà la fine della stagione.
Ci siamo, è il tempo dei verdetti per l’O2 arena di Londra. Cominciano le Atp tour finals con il fior fiore del ranking maschile, i primi otto al mondo. Quest’anno i primi otto di nove a causa dell’assenza di Rafael Nadal a causa dell’ennesimo infortunio condito da appendicite. Tuttavia sarà ancora una volta il campo a parlare nell’arco di questa settimana prima della pausa invernale.
Due gironi per otto giocatori, competizione in stile calcistico per assegnare gli ultimi e assai cospicui punti del ranking.
Girone A molto equilibrato con il numero 1 Djokovic, poi Berdych, Wawrinka e Cilic.
Il B, con il quale ha avuto inizio il torneo proprio oggi pomeriggio, include invece Nishikori, Murray, Federer e Raonic.
Da quest’ultimo girone sono iniziati per sorteggio gli incontri. Un emozionatissimo Nishikori ha battuto nel pomeriggio un troppo remissivo Murray per 6-4 6-4.
Ottima forma per il Giapponese, ancora troppo timido da fondo campo lo Scozzese. Buon esordio per Nishikori anche se ha mostrato qualche errore di troppo. Match bruttino pieno di doppi falli e passaggi a vuoto gratuiti. Poche prime battute in campo, percentuali realizzative non degne di Londra.
Questa sera dopo le 21:00 il veterano Federer con il fresco esordiente canadese Milos Raonic. Sarà sicuramente un altro tipo di partita, vedremo chi raccoglierà maggiormente le energie dopo tanti tornei consecutivi ed asfissianti.
Risultati e gironi in bilico quindi perché a fine stagione la stanchezza è davvero tanta. Inoltre tre giocatori su otto non hanno mai disputato le Tour Finals.
Sono appunto Nishikori, vincente all’esordio, Marin Cilic campione in carica degli Us Open e l’altissimo battitore Raonic che fra poco affronterà re Roger.
Una settimana di grande tennis che continueremo a seguire giorno dopo giorno. Un torneo da titani per sondare già da novembre le prospettive tennistiche del 2015.