Posts byCostanza Pestarino

La musica che non ha paura: One Love Manchester

Manchester torna a cantare e non è da sola.

Numerosi gli artisti di fama internazionale che si sono alternati sul palco del blindatissimo stadio del cricket di Old Trafford e che con parole e canzoni hanno lanciato un messaggio globale: no alla paura e no al terrorismo. Questo è One Love Manchester, il concerto di beneficenza voluto dalla  giovane pop star ventitreenne, Ariana Grande, a favore delle
Continua a leggere

Narcisismo da social network

Trascorriamo in media 2 ore al giorno a navigare, postare e commentare su Facebook, Twitter, YouTube e altre piattaforme social ma quali sono gli effetti dei social media sul nostro cervello? A descriverli con precisione e un pizzico di ironia ci ha pensato il team di AsapScience, spiegando per punti 5 modi inaspettati e curiosi in
Continua a leggere

Il futuro del cibo

Tra biodiversità e retro innovazione.

Si è tenuto, l’8 Aprile 2017 , all’auditorio della conciliazione, il TEDxRoma: The future is our present, uno degli eventi più attesi nella Capitale dall’inizio dell’anno. Hanno preso parte all’evento diciotto tra i più grandi innovatori al mondo nel campo della tecnologia, dell’entertaiment , della medicina e del design con l’unico obiettivo di provare a immaginare
Continua a leggere

Donne e letteratura: da Virginia Woolf a “Storie della buonanotte per bambine ribelli”

“Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza.”

Nel 1929 Virginia Woolf offre una nuova interpretazione  del ruolo sociale attribuito alle donne difendendole  da forti accuse sessiste. Nel 1929 esce infatti “Una stanza tutta per sé”, il saggio in cui Virginia Woolf analizza il rapporto tra donne e scrittura non sulla base di una teoria del genio, come si era fatto negli anni
Continua a leggere

Un giro nella mia testa 2.0

Tra storia, leggende, amicizie e vino.

Come il buon vecchio Manzoni mi rivolgo a quel lettore o due che per sbaglio si imbattono in questo articolo. Donne, cavalieri, castellani e messeri vorrei narrarvi una storia che viene da molto lontano. Alla fine di quest’anno stupendo mi sono recata insieme ai due amici di una vita a festeggiare nei pressi del castello
Continua a leggere

Quante ne sapete sul Natale?

#ChristmasIsSharing so do it! La Rubrica Natalizia targata Lifestyle che vi accompagnerà durante tutte le Feste!

Ci risiamo. Anche quest’anno è già Natale. Sì, perché in un’epoca ricca di insicurezze almeno su una cosa siamo tutti sicuri: il 25 dicembre si festeggia quello che è il giorno più conosciuto e atteso dell’anno. Non fate i Grinch e fatevi invadere dallo spirito natalizio! Qua per voi qualche curiosità sul Natale: 1. Il Natale
Continua a leggere

Un giro nella mia testa

Riflessioni occasionali e superflue sull'uomo, entità-mondo

Quando uno è giovane, e sto parlando di tutti noi o almeno mi illudo di non essere la sola, inizia presto pensare a quanto tutto sia importante, a quanto tutto debba andare nel modo giusto: carriera, lavoro, amicizie. Ogni scelta viene esaminata in maniera ossessiva. Ci si convince che ogni mossa su quella scacchiera che
Continua a leggere

Kanye West ricoverato in ospedale cancella il tour

Chi è Kanye West e perché si continua a parlare di lui?

Per i veri amanti del gossip questo nome non può non essere noto, basti pensare allo scandalo del video “Famous” ; facciamo però un passo indietro per chi non è ancora stato contagiato dal fascino indiscreto del mondo del pettegolezzo. Kanye West, noto anche per la sua relazione con Kim Kardashian, è diventato famoso come produttore
Continua a leggere

In questi anni nulla è cambiato

Si moltiplicano le denunce sull'uso del più crudele degli strumenti bellici, capace di infliggere sofferenze enormi soprattutto ai civili. A distanza di un secolo dal loro primo utilizzo nella Grande Guerra, l'umanità non è ancora riuscita ad eliminare questa piaga. Siria, Iraq e ora anche nel Darfur, dove dall'inizio dell'anno gli attacchi sarebbero stati ben 30.

“In questi anni nulla è cambiato, se non che il mondo ha smesso di guardare da questa parte” Tirana Hassan, Crisis Response Director di Amnesty Un villaggio nei dintorni di Ypres, nelle Fiandre, e uno di Jebel Marra, in Darfur. Non hanno niente in comune, tranne una cosa. Sono il primo e l’ultimo luogo della
Continua a leggere

Sì, viaggiare

10 consigli semiseri per viaggiatori un po' bohémien.

Concordiamo tutti nel dire che uno dei piaceri più grandi nella vita è il viaggio, entrare in contatto con diverse culture o approfondire la propria, arricchendo, in entrambi i casi, il bagaglio culturale. La visita al meglio di una città, richiede diverse piccole astuzie che potrebbero essere adottate con semplicità. Questi sono consigli, frutto di
Continua a leggere

Un tuffo nell’arte: cento anni di Dadaismo

Nel 1916 nasceva il movimento che rivoluzionò il mondo dell'arte. Un secolo dopo, la memoria del Dadaismo è ancora viva.

Ad oggi, sono passati cento anni dalla fondazione di uno dei movimenti antiartistici più sovversivi della storia: si tratta del Dadaismo, iconoclasta, irriverente, folle. Svizzera, 1916. La grande guerra è appena cominciata e nella neutrale terra al centro dell’Europa in battaglia confluiscono rifugiati, disertori, antimilitaristi, artisti, critici e rivoluzionari. Il terreno è fertile ed è qui
Continua a leggere

Fermate Vitalii Sediuk!

Squadra speciale Gigi Hadid.

“Non temo gli esibizionisti, ma questo ragazzo ha rovinato la serata dei fan che hanno atteso per molte ore l’occasione di ricevere un autografo o di fare un selfie, perché ha reso le persone più diffidenti e più difficile avvicinarsi ai propri ammiratori.”- Brad Pitt   Chi non conosce Vitalii Sediuk? Per i veri amanti
Continua a leggere

La Nigeria fa causa alle major petrolifere

La Nigeria torna al centro dell’attenzione mediatica per una politica energetica spietata, causa di instabilità e punto di forza di movimenti terroristici.

Il governo della Nigeria ha citato in giudizio diverse multinazionali leader del petrolio per 12,7 milioni di dollari, con l’accusa di aver esportato illegalmente 57 milioni di barili tra il 2011 e il 2014. Tra i big del petrolio chiamati in giudizio: la britannico-olandese Shell, l’americana Chevron, l’italiana ENI, la francese Total e Brasoil della
Continua a leggere