Posts byCarlo Mele

Verso la seconda guerra coreana?

Si acuisce la crisi Usa-Corea del Nord e nessuno scenario è precluso

La penisola coreana sembra essere sull’orlo di una nuova guerra, che potrebbe scoppiare nelle prossime 24 ore. Nel giorno del centocinquesimo anniversario della nascita di Kim Il-Sung, la Corea del Nord ha mobilitato più di centomila persone per onorare il “padre della patria”, nonché nonno del leader Kim Jong-Un. Oggi la televisione di Stato nordcoreana
Continua a leggere

Francesco Giorgino a “Culturama” su giornalismo e società

Il professore e giornalista ha parlato di newsmaking

Il professor Francesco Giorgino è stato il primo ospite di “Culturama”, il festival di giornalismo realizzato dagli studenti di “360° – Il giornale con l’Università intorno”. Lo scorso 23 marzo ho intervistato il professore di “Luiss” e “Sapienza”, nonché noto giornalista del Tg1, nel corso di una conferenza sul tema del newsmaking. Buongiorno professor Giorgino.
Continua a leggere

Il newsmaking secondo Francesco Giorgino

Il 23 marzo il giornalista ospite di Culturama

Il prossimo 23 marzo il professor Francesco Giorgino sarà ospite di “Culturama”, il festival di giornalismo realizzato dagli studenti di “360°- Il giornale con l’Università intorno”. Giorgino, giornalista professionista dal 1993 e conduttore dell’edizione delle 20 del Tg1, è anche professore universitario presso la Sapienza e la Luiss di Roma. È proprio presso la nostra
Continua a leggere

DISABILI, NON CRETINI!

Una triste storia di disabili lasciati senza alcun aiuto economico e lo scandalo che ha sconvolto la Sicilia

Un recente rapporto dell’ASP (Azienda Sanitaria Provinciale) di Palermo, consegnata al governatore Rosario Crocetta – che aveva chiesto alle aziende sanitarie di verificare i tabulati sul numero dei disabili gravissimi in possesso dell’assessorato regionale alla Famiglia – ha evidenziato dati falsi e gonfiati. Si è scoperto che persino i morti continuavano a beneficiare di assistenza
Continua a leggere

La vittoria del No e le dimissioni di Matteo Renzi

Il "No" ha vinto al referendum costituzionale e si apre una fase di profonda incertezza nel Paese, iniziata con le dimissioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi

Domenica 4 dicembre si è tenuto l’atteso referendum sulla riforma costituzionale voluta dal governo Renzi. Il no ha vinto con il 59,1%, contro il 40,9% del sì. L’affluenza è stata altissima, dato assai raro in un referendum italiano, e si è fermata al 65,47% (dati Ministero dell’Interno). Si è votato di più al nord che
Continua a leggere

Un ostacolo imprevisto sulla strada della Brexit

Stamattina, l’Alta Corte del Regno Unito si è pronunciata in merito al ricorso presentato dalla consulente d’affari Gina Miller, finalizzato a rendere necessaria, per convalidare la Brexit, l’approvazione da parte del Parlamento britannico. La Corte ha dato ragione al legale, sentenziando che il governo non potrà attivare l’articolo 50 (recesso unilaterale dall’U.E.) del Trattato dell’Unione
Continua a leggere

Donald Trump: game over?

L'ennesimo scandalo rischia di travolgere in modo irreparabile la campagna presidenziale di Trump

Donald Trump non si ritirerà dalla corsa alle presidenziali statunitensi. Il candidato del Partito Repubblicano lo ha ribadito dopo ogni “gaffe” e lo ha detto anche in seguito allo scandalo delle sue frasi sessiste. Questo nonostante negli ultimi giorni abbia perso l’appoggio di molti esponenti di spicco del partito Repubblicano, tra cui l’ex candidato presidente
Continua a leggere

Cos’è l’Ape e chi potrà fruirne

L’Ape è una misura che sarà introdotta nella prossima Legge di Stabilità e consiste in un anticipo pensionistico. Questo consentirà ai lavoratori pubblici e privati di andare in pensione tre anni prima rispetto al raggiungimento dei requisiti utili per il pensionamento ordinario. Naturalmente, usufruire di questa misura non sarà gratuito, in quanto si prevede una
Continua a leggere

Verso un nuovo diritto d’asilo in Italia?

Tempi più rapidi per le procedure, ma meno garanzie processuali per i richiedenti asilo   Pochi giorni fa, il ministro della Giustizia Orlando ha anticipato la proposta governativa di riforma della legge sul diritto d’asilo in Italia, in attuazione dell’accordo dei Paesi dell’area Schengen del 21 giugno scorso. Questo prevede più obblighi per i migranti
Continua a leggere

Brokered convention? No, grazie

Con la vittoria di Donald Trump nelle primarie in Indiana del 3 maggio si sono ritirati gli ultimi due avversari del magnate newyorkese alla nomination del Partito Repubblicano per la conquista della Casa Bianca, ossia Ted Cruz e John Kasich. Senza questi due contendenti, nessuno può bloccare la corsa del tycoon per conquistare i 1237
Continua a leggere

TRIVELLE? SÌ, NO, NI

Tra le tante ragioni per andare a votare al referendum del 17 aprile sulle trivelle, c’è sicuramente quella riguardante lo scandalo Tempa Rossa, in seguito al quale si è dimessa, il primo aprile, la ministra dello Sviluppo Economico Federica Guidi. Questa ha rassegnato le dimissioni a causa di una telefonata intercettata con il fidanzato Gianluca
Continua a leggere

Referendum del 17 aprile: andate a votare!

Domenica 17 aprile, dalle 7 alle 23, in tutta Italia si voterà per il referendum sulle trivelle nel mediterraneo: votate come vi pare, purchè andiate a votare!

Non tutti sono a conoscenza del fatto che il prossimo 17 aprile si terrà il referendum sulle trivellazioni. La consultazione popolare è stata promossa da nove Consigli regionali (Basilicata, Calabria, Campania, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Veneto), sostenuti da molti movimenti e associazioni ambientalisti, tra cui il coordinamento “No Triv”. Il quesito referendario non si
Continua a leggere